This is Ivan Silvestrini's Italian Blog

giovedì 6 luglio 2017



VISION DISTRIBUTION
è lieta di annunciare l’uscita evento di Ferragosto
del primo titolo in distribuzione che arriva al cinema il 12 Agosto



Diretto da Ivan Silvestrini
Con Katrina Bowden
Damon Dayoub, Brandon Jones, Ashley Madekwe, Jay Hayden
e per la prima volta sullo schermo Nixon And Crew Hodges

Una distribuzione
Vision Distribution
Un’auto ipertecnologica, intelligente e inespugnabile che imprigiona al suo interno un bambino lasciando fuori la sua giovane madre, completamente sola nel deserto.
Un thriller mozzafiato che ispira ed è ispirato da una graphic novel d’autore.
PRIMO TRAILER ITALIANO QUI: https://youtu.be/ce5ISpMqrII

Il film verrà presentato in anteprima al Fondo Sclavi Festival venerdì 7 luglio alle ore 21.45 presso il Castello Venegono Superiore Varese.
L’anteprima sarà preceduta da un incontro alle 18.30  con gli autori Roberto Recchioni e del Direttore editoriale Sergio Bonelli Editore Michele Masiero.


L’8 luglio alle 21.00 è prevista l’anteprima del film alla prima edizione del CINE&COMIC FEST presso la Piazza delle Feste del Porto Antico di Genova che sarà preceduta da un saluto in sala del regista Ivan Silvestrini e dell’autore Roberto Recchioni.


Il 15 luglio alle 19.00 al Giffoni Film Festival presso la sala Truffaut è previsto l’incontro "Monolith: Lezione di Cinema dal Fumetto al film" con Ivan Silvestrini e Mauro Uzzeo.


Da un soggetto di Roberto Recchioni (curatore di Dylan Dog e co-creatore di Orfani), il film è stato sviluppato in parallelo all’omonima graphic novel scritta dallo stesso Recchioni e Mauro Uzzeo, e illustrata da Lorenzo “LRNZ” Ceccotti edita da Sergio Bonelli Editore.
Sinossi. Sandra resta chiusa fuori dalla sua Monolith, la macchina più sicura al mondo, costruita per proteggere i propri cari da qualsiasi minaccia. Suo figlio David è rimasto al suo interno, ha solo due anni e non può liberarsi da solo. Intorno a loro il deserto, per miglia e miglia. Sandra deve liberare il suo bambino, deve trovare il modo di aprire quella corazza di acciaio, ed è pronta a tutto, anche a mettere a rischio la sua stessa vita. Il calar della notte porterà il buio, il sorgere del sole trasformerà l’automobile in una fornace. Sandra ha poco tempo a disposizione e questa volta può contare solo sulle proprie forze. Sperduta nel nulla, con possibilità di riuscita praticamente nulle, alla mercé di animali feroci e senz'acqua… Il coraggio di una madre riuscirà ad avere la meglio sulla Monolith?
Il regista del film, Ivan Silvestrini ha detto: “Monolith è una storia che indaga sul nostro rapporto con una tecnologia iperprotettiva, che si sostituisce sempre più a noi nelle nostre scelte. Come un ventre oscuro, la Monolith protegge il bambino di Sandra, da tutto e da tutti, persino da lei. Da sceneggiatore dovrei definire questo film un thriller psicologico, ma da padre non posso che trovarlo un vero e proprio horror. E in ogni fase della sua realizzazione, dalla scrittura alle riprese, non riuscivo a togliermi dalla testa la domanda: cosa farei se capitasse a me e mio figlio? Amo le storie che sanno rivelare un movimento interiore attraverso un accadimento esteriore. La situazione estrema in cui si trova la protagonista di questo film la costringe a confrontarsi con il suo lato più oscuro, con le innominabili pulsioni che ogni genitore affronta nei primi anni di vita di un bambino, e la vittoria della donna sulla macchina è possibile solo attraverso il cambiamento e l'accettazione di una nuova forma d'amore e abnegazione. Realizzare questo film è stata davvero un'impresa epica.”


Ufficio stampa “Monolith”
Marinella Di Rosa | marinella.dirosa7@gmail.com | 335.7612295

martedì 16 maggio 2017

Vision Distribution distribuirà Monolith





Roma, 16 maggio 2017. Un action–thriller e due commedie italiane sono i primi tre titoli svelati da Vision Distribution, la società di distribuzione cinematografica nata nel dicembre 2016 dall’unione di Sky Italia con cinque case di produzione italiane indipendenti: Cattleya, Wildside, Lucisano Media Group, Palomar e Indiana Production. Titoli all’insegna della creatività e dell’innovazione, le linee guida della nuova società. 
Si parte con Monolith – in uscita nelle sale nella settimana di Ferragosto – un thriller ad alta tensione, diretto da Ivan Silvestrini (Come non dettoNiente può fermarci), con Katrina Bowden (American PieScary Movie) e Damon Dayoub (Dallas, NCIS). Nato dall’omonimo fumetto-cult di Roberto Recchioni (Sergio Bonelli Editore) e prodotto da Sky Italia, Lock&Valentine e Sergio Bonelli Editore, Monolith ha già riscosso l’attenzione della critica al Fright Fest di Londra e al Lucca Comics & Games.
Sandra viaggia con il figlio David a bordo di Monolith, futuristica automobile in grado di proteggere i passeggeri da qualsiasi minaccia esterna. Durante una sosta imprevista, nel mezzo della notte e in pieno deserto, il bimbo aziona involontariamente i comandi di Monolith chiudendola ermeticamente mentre la madre è fuori dall’auto. Inizia così una drammatica lotta della donna contro il tempo e contro la tecnologia per riuscire a salvare il proprio figlio.
A seguire arriverà Il Premio, la commedia italiana diretta da Alessandro Gassmann (Razza Bastarda) e prodotta da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film con Vision Distribution, con un cast d’eccezione formato da Gigi Proietti (Brancaleone alle Crociate, Febbre da Cavallo), Alessandro Gassmann (Se Dio vuole, Tutta colpa di Freud, Beata ignoranza), Anna Foglietta (Perfetti Sconosciuti, Noi e la Giulia), Rocco Papaleo (Basilicata Coast to Coast, Nessuno mi può giudicare, Un boss in salotto) e Matilda De Angelis (Veloce come il vento).
Un road movie divertente e leggero, che racconta un insolito rapporto tra genitori e figli in età adulta in maniera coinvolgente ed emozionante.
Il terzo titolo di Vision Distribution è Lui è tornato, film diretto da Luca Miniero (Benvenuti al SudBenvenuti al NordUn boss in salotto) e scritto insieme a Nicola Guaglianone (Lo chiamavano Jeeg Robot, Indivisibili), prodotto da Indiana Production con Vision Distribution e che ha tra i protagonisti Frank Matano (Ma che bella sorpresaTutto molto bello).
Remake del film rivelazione tedesco, campione d’incassi, la versione italiana immagina il ritorno ai nostri tempi di Benito Mussolini in persona e si prepara a far discutere e riflettere. La commedia si muove tra l’ilarità che suscita il personaggio visto come parodia di se stesso e l’inquietudine che nasce di fronte alla sua capacità di guadagnarsi ancora un seguito.